Ancora verdazzuri ritardi: ma non c’era la fretta di approvare?

Ancora l’ennesima assenza dei consiglieri di maggioranza, dopo la ferma opposizione del MoVimento 5 Stelle che ha costretto il Consiglio Regionale a prolungare la discussione sul disegno di legge 85, quello sui Grandi Cantieri. Dopo la figura poco edificante del Capogruppo PdL Pedrale, che già dalla seconda seduta all’uopo dedicata aveva improvvidamente chiesto un capovolgimento nell’ordine dei lavori, suscitando le critiche di pavidità da parte del Partito Democratico e dopo il paventato ricorso al maxi-emendamento riassuntivo, poi modificato in una serie di emendamenti che “riassumano” i singoli articoli dell’85, alla ripresa pomeridiana della quinta seduta di discussione i banchi di centro destra sono praticamente vuoti. Non ce ne stupiamo: la volontà di far passare l’indispensabile (per loro), vergognosa (per noi) legge pare non riuscire a superare lo sbando anche sulla problematica della puntualità di verdi e azzurri che temporaneamente governano, spesso per spot, la Regione Piemonte.

Fabrizio Biolé – Gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *