COMUNICATO STAMPA: TAV E FAUNA SELVATICA

questo il titolo della conferenza stampa organizzata per martedì prossimo,
20 dicembre alle ore 13, dalla L.A.V. provinciale del capoluogo piemontese, presso la Sala dei
Presidenti nella sede del Consiglio Regionale del Piemonte, in via Alfieri 15 a Torino.
Cosa succederebbe alla fauna in Val di Susa se il Tav fosse realizzato? La costruzione del Tav
avrebbe un impatto notevole sull’ambiente della Valle. In questi anni, molti studi sono stati dedicati
a questo tema. Ora è tempo di capire cosa potrebbe accadere agli animali che popolano quel
territorio.
Durante la conferenza interverranno Enrico Moriconi, presidente dell’Associazione Veterinari per i
diritti degli animali e il naturalista Luca Giunti, redattori del dossier oggetto della presentazione
insieme col dottor Giorgio Serra, dirigente ASL Torino 8.
I tre esperti hanno realizzato uno studio che prova a rispondere a questa forte preoccupazione e
prefigura, per la prima volta, le conseguenze che quest’opera infrastrutturale avrebbe su tutta la
fauna selvatica.
Al tavolo dei relatori si siederanno inoltre Mario Cavargna (Pro Natura), Claudio Giorno (Comitato
Habitat) e Alberto Perino (Movimento No Tav).
Il gruppo consiliare regionale del MoVimento 5 Stelle sostiene l’iniziativa, che va nella direzione
della divulgazione più ampia possibile delle ragioni contro la realizzazione della Grande Opera.
La Lega Anti Vivisezione, sede provinciale di Torino, organizzatrice dell’incontro, invita
caldamente alla conferenza tutti i consiglieri regionali, gli organi di stampa e la cittadinanza.

 

Gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *