Comunicazioni Giunta sul TAV

Con fare faceto il vicepresidente
Cavallera, dopo la fuga del Presidente Cota, ci comunica il destro
pensiero (molto simile tra l’altro a quello sinistro) sul TAV,
leggendo la comunicazione ufficiale preparata dall’Assessore Bonino,
provvidenzialmente assente. La militarizzazione l’han già fatta i
violenti manifestanti “agitatori di professione” No TAV,
quindi non c’è bisogno di temere una militarizzazione della valle.
Sic ac simpliciter! Il traffico autostradale è stato interrotto per
colpa dei manifestanti e non preventivamente dalle forze di polizia
per permettere l’avvicinamento contromano dei mezzi. I contrari al
TAV sono poche centinaia e non decine e decine di migliaia e oggi
alla manifestazione di solidarietà CISL ai lavoratori erano
tantissimi (50 compresi i poliziotti, i sindacalisti e gli
“incentivati”).
Deve essere strano vivere in questo
mondo. Peccato che la verità sia ovviamente un’altra. E le nostre
domande, pur ricordate nelle passate sedute non hanno avuto risposte:
ci sarà l’intervento manu militari? E’ normale che intervengano la
notte? La data del 31 maggio è rinviata al 30 giugno su proposta
europea? Questa dei finanziamenti europei è sempre più una bufala
all’italiana, visto che l’Europa prevede il consenso delle
popolazioni locali all’opera. Di mezzo la disinformatja lavora
egregiamente per far sì che il cittadino sia ignaro di dove
andrebbero a finire i 15 miliardi delle proprie tasse e possa belare
il suo convinto sì al progresso del Treno a Bassa Velocità, Bassa
Capacità, Alta Cupola che si ostinano a chiamare TAV. Favorendo tra
l’altro ditte che, come la Ital.Co.Ge,
sono dal 1974 attenzionate dalle procure di mezza Italia per
vicinanza alla criminalità organizzata, appalti truccati, mazzette.
Chapeau!

A marigine, e per poter avere contezza della vera
situazione in valle, abbiamo invitato tutti i colleghi a raggiungere
insieme a noi il presidio, per provare a respirare una boccata di
democrazia e di vera sovranità popolare e per poter fornire
dichiarazioni rispondenti alla realtà e non dettate dal
pressapochismo indotto dai media governativi.

Davide Bono – Gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *