La maggioranza in crisi.

La maggioranza in crisi.
Altra batosta per la  maggioranza targata Cota. Anche oggi, come la scorsa settimana, i
lavori del Consiglio regionale si sono interrotti 3 volte per mancanza
del numero legale, ed è stata annullata anche la convocazione della seduta serale.
Era in corso l’esame del ddl 129 sul riordino della gestione  del
servizio idrico e dei rifiuti urbani, e ancora una volta l’Assessore
Ravello aveva respinto una richiesta di sospensiva, nonostante il
decreto Milleproroghe abbia prolungato la “vita” dei consorzi per un
altro anno. Come le volte scorse lo stop dei lavori è dovuto ai
Consiglieri del Pdl “dissidenti”, che fanno capo alla corrente
Progett’azione, i quali, essendo precipitosamente ricominciata la
partita sul bilancio di previsione 2012, stanno alzando il prezzo delle
loro richieste alla Giunta. Tanto è che si è presentato in Aula lo
stesso Cota.
Una cosa è certa: questa mattina, quando si è trattato di
introdurre l’indicizzazione Istat per l’adeguamento degli stipendi dei
Consiglieri regionali c’era l’unanime volontà di accelerare i lavori! Ci
sarà da ridere per l’approvazione del Bilancio nei prossimi giorni.
 Davide Bono – Gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *