Mercurio in Acquario

Nel corso dei millenni il sole è sempre stato il riferimento delle civiltà , dal quale dipendeva e dipende l’esistenza stessa dell’uomo sulla terra. Nel passare dei secoli ha assunto anche valenza di Luce in quanto bene, oppositore delle tenebre, delle ombre e del buio della ragione. Nel calendario Gregoriano l’eterna lotta tra il bene e il male, luce e oscurità, viene scandita da quattro eventi ciclici, i solstizi e gli equinozi. Il solstizio d’Inverno del 2015 è “caduto” il 22 Dicembre. Vi starete chiedendo perché vi racconto queste cose, ma tra un istante lo capirete. Il solstizio d’Inverno è il giorno più corto dell’anno, giorno in cui le tenebre hanno la meglio sulla luce, in cui il male prevale e le ombre permeano la materia. In questo giorno simbolico e sacro, si è tenuto l’ultimo consiglio comunale dell’anno 2015. Consiglio nato sotto una cattiva stella, ha rivelato la bassezza, l’oscurità e le tenebre della ragione che attanagliano la città per mezzo dei suoi emissari. Si inizia sempre con una buona dose di superficialità, che per mezzo dell’incapacità sfocia nell’abuso, nella mancanza di rispetto verso le istituzioni e verso i cittadini, fino alla forzatura delle regole e dei protocolli, il tutto ad uso e consumo di correnti di partito che poco hanno a che fare con le idee e la politica ma sono più spesso relegate ai biechi interessi personali, all’ambizione e all’ego. Con leggerezza disarmante si passa da atti illegittimi a vere e proprie carte “false”,sorrette con convinzione e fermezza da coloro che hanno abdicato Socrate in favore di Crizia. Fortunatamente il sole risorge sempre, e dopo tre lunghi giorni di buio,il sepolcro si apre e i raggi di un sole invitto illuminano il 25 Dicembre. Nel periodo in cui viviamo, la lotta tra democratici e neoaristocratici è più forte che mai,in un costante gioco di specchi in cui tutto è al rovescio. La neoaristocrazia autoritaria, ha sposato le Vesti democratiche per coronare il suo sogno totalitario. Il mio personale auspicio per il nuovo anno è che tutti gli uomini “liberi e di buona reputazione” capiscano la serietà della situazione e scelgano l’azione. Vi aspettiamo!

«Sono solo le azioni che contano. I nostri pensieri,per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo.» Gandhi.

 

 

Pierre Blasotta

One thought on “Mercurio in Acquario

  1. Il mercurio fa male l acquario il mio segno zodiacale no quindi lotta al mercurio che si infiltra dove può ma in realtà non sa fare altro che misurare se stesso poca cosa no quindi lotta intelligente che lo porterà come nei termometri a dividersi in più pezzi fino a essere inutile quindi continuate cosi il termometro si chiamerà Galileo.
    Fiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *