Microcredito a 5 Stelle

Immagine

Finalmente ci siamo riusciti. Da quando il movimento è nato, tutti gli eletti a 5 Stelle che ricoprono cariche con stipendi consistenti, parliamo quindi di Consiglieri Regionali e i Parlamentari, si sono autoridotti gli stessi per scelta politica. In un primo momento, le istituzioni non sapevano come gestire questa curiosa novità, dall’unità d’Italia non era mai accaduto che qualcuno , di sua spontanea volontà, restituisse parte dello stipendio. Si iniziò così con la creazione di conti correnti per sostenere progetti, i quali però non erano la strada giusta e crearono problemi di gestione. Poi si tentò la strada della restituzione diretta all’istituzione, con il paradosso però di vedere il capitale sprecato o usato in modo illegittimo. Siamo riusciti a dar vita a questo fondo che ad oggi è arrivato a 10 Milioni di euro. Grazie alla pressione del M5S nasce finalmente il microcredito di Stato. Si sa che appena si parla di soldi, la gente corre, infatti le richieste e le domande sulla questione sono esplose. Ribadiamo qui alcuni concetti per evitare spiacevoli delusioni chi si è convinto che M5S regali 25000 euro al primo che passa. Innanzitutto è un finanziamento, questo significa che, seppur con tassi molto bassi, i soldi andranno restituiti. Quando si chiede un finanziamento classico presso una banca, spesso vengono richieste garanzie.(automobili,case, immobili in genere ecc). In questo caso ciò non avviene, ma le garanzie devono essere fornite attraverso un BUSINESS PLAN. Il progetto imprenditoriale deve essere credibile e con numeri verificabili. In questo modo, solo le idee vincenti (almeno sulla carta) verranno finanziate.
Riportiamo qui l’iter per gli interessati:
•Prepara la documentazione dal 5 al 31 marzo 2015. Entro il 31 marzo recati presso il consulente del lavoro più vicino con un piano imprenditoriale e un’idea sostenibile: i consulenti del lavoro ti seguiranno gratuitamente nel percorso di compilazione della domanda, ti aiuteranno a preparare la documentazione della tua impresa ed a verificare i requisiti richiesti.
•Primi giorni di Aprile: compila la domanda per ottenere il finanziamento. A partire dai primi giorni di Aprile potrai compilare online la domanda di finanziamento del tuo progetto, non appena il Ministero attiverà la procedura sul suo sito. Per quel giorno dovrai avere tutti i documenti pronti. Potrai comunque inviare la documentazione anche nei giorni successivi.
•Recati agli sportelli. Dopo aver compilato la domanda sul sito del Ministero ti verrà rilasciata una ricevuta con cui recarti presso un intermediario finanziario (banche, poste e altri enti accreditati che ti verranno indicati dal consulente). Non servono garanzie reali, cioè non rischi nessuna ipoteca, ed è sufficiente che tu non sia iscritto negli elenchi dei cattivi pagatori.
Questo è un piccolo passo verso un concetto di Politica nuovo. Basta con le chiacchiere e facciamo qualcosa di concreto! Noi ci siamo, e voi?!
Ogni mercoledì ore 21:00 Presso il salone pluriuso a Bellavista, P.za Primo Maggio si svolgono le riunioni del Movimento 5 Stelle d’Ivrea. Se sei stanco di subire, unisciti e lotta con noi!

One thought on “Microcredito a 5 Stelle

  1. Dilva Roletto 10/04/2015 at 10:10 - Reply

    Vorrei la conferma alla possibilita’ di pubblicare sul mio profilo la descrizione per la richiesta del microcredito ?

    Saluti Dilva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *