Raccolta firme liberalizzazione e sopraelevata A5

Sabato 10 Ottobre, dalle ore 15:00 alle 18:00, sarà presente all’inizio di via Palestro, un banchetto del M5S in cui sarà possibile sottoscrivere la petizione “doppia”. Nella prima viene richiesto alle autorità competenti, quindi Ministero delle Infrastrutture, la Regione Piemonte, la città metropolitana, i comuni limitrofi e ATIVA spa,di di attuare la liberalizzazione dei caselli autostradali di Albiano,Pavone,Scarmagno e Quincinetto, creando così una tangenziale gratuita e “naturale” (naturale nel senso che è già esistente e non serve cementificare nulla). La seconda, rivolta agli stessi enti, si prefigge di bloccare ogni progetto volto al rifacimento di tratte autostradali che non hanno subito danni durante l’alluvione. Il progetto più conosciuto è la sopraelevazione della A5 mediante ponti a campata unica, di cui il ponte Marchetti è il più piccolo, ma potrebbero subentrare altri progetti. Il M5S è fermamente contrario a queste “Grandi Opere”, e ritiene che ci siano investimenti più utili e alla portata da effettuare, come ad esempio le barriere anti-rumore di Quassolo, delle quali , paradossalmente, pare che i soldi non ci siano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *